• Gruppo Depuracque
  • Gruppo Depuracque
  • Gruppo Depuracque

smaltimento rifiuti speciali

La Ditta Depuracque è tra le primissime aziende italiane ad ottenere l'autorizzazione ai sensi della normativa nazionale (Autorizzazione 1777 EC 10/11/83) per quanto concerne lo smaltimento dei rifiuti speciali e secondo la conformità del sistema qualità certificato delle norme UNI EN ISO 9001 e 14001.

Oltre a coprire le regione del nord Italia, la Ditta Depuracque è presente con una piattaforma a Chieti, contribuendo a smaltire rifiuti per 160.000 t/anno e soddisfacendo non solo la regione Abruzzo, ma bensì l'area geografica del centro sud. Le procedure di trattamento per lo smaltimento dei rifiuti da parte della Depuracque sono sempre in fase di aggiornamento ed attentamente analizzate per assicurare il minimo impatto sull'ambiente come richiedono le norme in vigore. E' per questo motivo che la Depuracque è leader nell'adottare tecnologie al trattamento dei rifiuti liquidi e continuando nella loro attività di ricerca di perfezionamento dei processi di conservazione e recupero dell'energia e delle risorse per quello che concerne l'economia circolare.

Anche la raccolta degli Oli Usati è una delle attività affidata attraverso dei mandatari all'Azienda Depuracque, raccolta di rifiuti che diventerebbero pericolosi, evitando l'inquinamento del suolo delle falde e ne produce nuovo utilizzo attraverso il riutilizzo dell'olio trattato, creando un risparmio sia economico che risparmio sull'acquisto di petrolio, solitamente dai mercati esteri.

L'installazione e la gestione di impianti mobili per lo smaltimento dei rifiuti liquidi e fangosi pompabili oltre che a terreni contaminati, è un'eccellenza dell'Azienda Depuracque, tanto da esserne autorizzata dai competenti Enti Regionali; risolvendo direttamente sul luogo e permettendo un risparmio economico e risolvendo eventuale logistica non sostenibile.


Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03